Occhi neri di tempesta

Occhi neri di tempesta. Guardandoli vedo le nuvole che si avvicinano e creano una barriera scura, densa e fredda. L’elettricità pericolosa nel tuo cuore pulsante si scatena ad ogni tuono, in sintonia con il tuo respiro.

Guardo le acque calme di un lago, stagnanti e scure che mi ipnotizzano. Riflettono le nuvole che si fanno sempre più spesse, sempre più nere, sempre più calde. Le rughe del tuo sguardo muovono le acque come se un foglio fosse caduto lentamente, sfiorando appena la superficie.

Quando mi guardi entra la luce di un lampo in una stanza buia. I muri di vetro tremano e rivelano l’interno spoglio. Quando mi fissi mi sento sotto un riflettore sul palco. Entrata in scena respiro fondo e comincio la recita, la platea si fonde e si trasforma una, nera. Il tuo sguardo.

Faccio un passo avanti, con lo sguardo fiero e la voce forte. Ti siedi dritto sulla sedia, preso da ogni movimento delle parole. Quando ti fisso, spazzo via le nuvole, creo onde nelle acque del tuo sguardo, vedo oltre quegli occhi neri e mi perdo nella loro profondità.

Sosteniamo il respiro per andare più a fondo, ci guardiamo sotto quell’acqua dove gli altri diventano rumori lontani, dove ci vediamo solo noi due. I tuoi occhi di tempesta e i miei, pieni di onde dell’oceano. Col respiro sospeso ci guardiamo un altro po’ e un po’ ancora, prima di sentire che i polmoni chiedono aria, chiedono una via di fuga.

Emergiamo insieme in una folla di riso, di voci che strillano e di corpi che si muovono. Le mie dita sfiorano le tue per rammentare. Le onde del mio sguardo si ritirano sulla sabbia, le acque dei tuoi occhi si fermano senza vento. Ci mischiamo nella altrui realtà.

By Marta

Este é um espaço onde se cruzam pensamentos, línguas, histórias deste mundo e dos que criamos. Um blog e portefólio pessoal, onde o universo de cada um de nós é atravessado por uma linha transversal de emoções, ideias e sonhos. // // A place where thoughts, languages, real and imaginary stories cross paths. A blog and portfolio where our universes meet though transversal emotions, ideas, and dreams.

Leave a comment

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: